PUBBLICAZIONI

0

LA PROVINCIA DEL SILENZIO

provincia_del_silenzio

Prima inchiesta giornalistica sulle infiltrazioni mafiose in terra Apuana. Un accurato percorso giornalistico tra interviste, analisi degli indizi e verifiche sul campo. Le conclusioni potrebbero portare il lettore ad uno scenario tutt’altro che confortante. Pare esista da tempo un certo interesse da parte delle ‘ndrine Liguri verso Massa-Carrara, forse la zona più idonea per divenire in futuro lo spartiacque di un insediamento malavitoso permanente in Toscana. Uno studio interessante in grado di riportare, quasi in presa diretta, una possibile infiltrazione ‘ndranghetista in una terra considerata vergine. Un libro dove traspare la difficoltà di quei giornalisti intenzionati a scrivere di argomenti “caldi” e l’inevitabile doppio rapporto con le forze dell’ordine che in taluni casi decidono di “proteggere” le informazioni per svolgere le loro indagini senza interferenze. La “Provincia del silenzio” è un libro irriverente perché crede a tutti e a nessuno, scritto nella consapevolezza di descrivere un mondo paragonabile ad un campo minato. Il libro porta in grembo un’inchiesta tutt’altro che conclusa, nuovi scenari e nuove informazioni emergeranno nel corso del tempo. Un punto di svolta dove tutto è possibile, compreso respingere l’invasione malavitosa.

In libreria ISBN 9788890416873

per informazioni info@inchiostroscomodo.com

————————————————————————-

TRAME DI POTERE

Trame_di_potere

I “furbetti del quartierino” intendono investire sui porti toscani? Gli affari di Penati si sono spinti fino alla terra apuana? I grandi scandali sono il frutto di piani organizzati? Esiste un sistema malato dove famiglie mafiose (‘ndrangheta e camorra) possono mettere radici. Di quali famiglie stiamo parlando? È un viaggio investigativo in grado di svelare, con una ricca documentazione, scenari inquietanti e in continua trasformazione. Una inchiesta spregiudicata e coraggiosa voluta per far conoscere al lettore una Versilia tutt’altro che spensierata, una terra apuana tutt’altro che tranquilla e apatica e La Spezia come possibile provincia cerniera tra colletti bianchi e criminalità organizzata. Esiste uno stretto legame malavitoso tra Massa-Carrara e la Liguria?

In libreria ISBN 9788897766070

per informazioni info@inchiostroscomodo.com

—————————————————————————————–

IL NIDO DEGLI SCORPIONI

Nido_degli_scorpioni

“Il minimo battito d’ali di una farfalla è in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo”. Può una piccola provincia del centro nord Italia provocare un “effetto farfalla”? Se lo sono chiesti gli autori nel realizzare una inchiesta giornalistica unica nel suo genere. Come in una matrioska si parte da scenari locali per inoltrasi in oscure vicende prima di carattere nazionale e internazionale. L’obiettivo è giungere al cuore pulsante di una “zona grigia” in cui orbitano traffici di ogni genere (armi, droga, rifiuti speciali ed esseri umani). Si tratta di un’inchiesta allo stato embrionale con un potenziale immenso. Un lavoro complesso, pericoloso che vede i due giornalisti imbattersi nell’inerzia e nel timore dei media, mettendo in luce due differenti modi di fare giornalismo. L’Italia è un paese libero? Se scoppia un grosso scandalo solo all’ultimo secondo le redazioni si lanciano sulla notizia “tecnicamente” già putrefatta, come nella vicenda dello scandalo bancario Monte dei Paschi di Siena. Sempre a cose fatte! E perché commentare solo le “veline” delle Procure? Per la complessità degli scenari affrontati si potevano scrivere pagine e pagine con il rischio di far smarrire al lettore la via maestra dell’inchiesta. Nel “Nido degli Scorpioni” si sono affrontati questi temi come in un dossier con le stesse necessità di sintesi tipiche del rapporto investigativo.  Si tratteggia un sistema tentacolare, occulto, d’illegalità diffusa che ha cambiato pelle e volto al paese bloccando ogni istanza di sviluppo e rinnovamento.

 

ISBN 9781301877430

 

 

MACELLAIO DELL’ARDEATINA

8Listener marzo 2011, festa della donna: viene ritrovato a Roma parte di un corpo mutilato. Una prostituta? Una straniera? In Italia non era mai accaduto nulla del genere. La squadra mobile da la caccia ad uno spietato assassino, i giornali lo definiscono “il macellaio dell’Ardeatina”. In breve il caso entra nell’oblio. “Corpo Vuoto”, prima inchiesta giornalistica su questa vicenda, non solo ripropone tutte le fasi delle indagini ma tenta di arrivare all’identità dell’omicida. Un semplice psicopatico? Un sicario della malavita dell’est? Un nuovo Kuklinsky? Una catena di omicidi nel nord Italia potrebbe suggerire un inquietante collegamento con il caso romano. Un inchiesta destinata a scrivere un nuovo capitolo della cronaca nera italiana e non solo

 

Puoi trovare la Prima Parte : MACELLAIO DELL’ARDEATINA (1° Parte)

MACELLAIO DELL’ARDEATINA (1°Parte)

 

Di: Pier Paolo Santi

“PREFAZIONE
Quando Pier Paolo Santi e gli amici di Inchiostro Scomodo scrivono qualcosa è sempre molto interessante leggerla. Leggerla più volte. Come in questo caso. L’intelligence deve essere al contempo sia da marciapiede che avanzata. L’intelligence a livello europeo dovrebbe essere il più possibile unica. Occuparsi di intelligence dalla visuale espressa in questa breve e preziosa opera è utilissimo.

Cari lettori vi invito quindi a leggerlo con la dovuta cura.”

Salvatore Calleri (Presidente della Fondazione Antonino Caponnetto).

SCARICATE IL REPORT Prevenzione e Creazione/Gestione di presupposti per infiltrazione in tessuti criminali e terroristici.

0 comments »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *