SARZANA: LE EDICOLE RIFIUTANO “IL DOSSIER”

1

settembre 9, 2014 by redazione

Di: Pier Paolo Santi & Francesco Sinatti

Come preventivato da tempo avevamo organizzato la distribuzione del “dossier Dazzi” anche su Sarzana. Conoscendo la delicata situazione di questa città, da tempo segnalata dagli inquirenti come locale ‘ndranghetista del clan Romeo, ci siamo recati personalmente presso le principali edicole del centro. Avevamo già la sensazione che non sarebbe stata una mattinata facile, ma è andata ancora peggio di come immaginavamo. Tra una cosa e l’altra solo una edicola ha accettato di esporre il dossier. Con pretesti vari: in una c’era poco spazio, in un’altra mancava il titolare, altre ancora dichiaravano con una certa preoccupazione che non era di loro interesse. La parola d’ordine della mattinata è stata: “non è il caso…” (di esporre il dossier). In conclusione l’atmosfera è tipica di una città meridionale, dove si respira un aria pesante.

Come giornalisti d’inchiesta continueremo ad approfondire, ci aspettiamo però ben altri tipi di reazioni dai cittadini e dalle associazioni antimafia.

Riproduzione Riservata


1 comment »

  1. luca ha detto:

    Stessa cosa accadrebbe a viareggio con un bel dossier sul clan Saetta purtroppo… Per fortuna in questo sito se ne parla senza timore, ma fuori le persone hanno paura, lo stato in molti casi non tutela chi denuncia basti leggere dei testimoni di giustizia dimenticati,di processi troppo lunghi e i soliti noti sempre in giro impuniti… insomma l’onesto cittadino ci rimette sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *