PASSATE OPERAZIONI: valore aggiunto

0

febbraio 16, 2018 by redazione

 

Di: Pier Paolo Santi & Francesco Sinatti

 

Può accadere che operazioni (o indagini) effettuate in passato risultino, in seguito, di sconcertante attualità, soprattutto se ci riferiamo a importanti traffici illeciti e transnazionali (valido anche sul versante antiterrorismo), nei quali” si richiedono particolari credenziali per entrare a far parte del “giro.

 

All’epoca dettagli e informazioni, apparentemente irrilevanti, o la valutazione di presupposti che si riscontrano stabili in ambito criminale, possono dare nuovo impulso all’investigativa su altre operazioni più attuali. Spesso con migliori risultati.

 

“Lo spazzolamento” d’informazioni (anche sul campo) è essenziale per captare anomalie criminali, ma occorre aggiungere che alcune volte dettagli mirati presenti in documenti riguardanti “passate” operazioni o informative, fungono da ingresso per attività successiva sul campo.

 

Fra le nostre attività (giornalistiche) ritroviamo la valutazione di eventuali connessioni tra episodi già precedentemente registrati e solo  apparentemente, separati che potrebbero “trasformarsi”, da elementi di cronaca ad indizi per una eventuale indagine attuale.

 

Di solito in ambito criminale quando si è creato un meccanismo funzionale e collaudato si tende ad apportare leggeri adattamenti ma non cambiamenti netti. Attenzionare soggetti compiacenti e manovalanza “temporanea-variabile” potrebbe rivelarsi un attività con benefici incostanti da parte delle autorità competenti, dunque è sulle rotte dei traffici che bisogna concentrarsi con un individuazione mirata del tipo d’organizzazione?

 

Preferibilmente partendo almeno da un livello medio dell’organizzazione, spesso da affiliati (presenti da anni) sul territorio? Qualora si dovesse rilevare l’eventuale presenza di soggetti arrestati, in fase di sconto di pena, ciò non implica,di per se,inattività: quando si tratta di certi argomenti non vi è una regola scritta, ma una valutazione caso per caso.

 

Qui sta il lavoro investigativo: capire quando un operazione chiude definitivamente un capitolo o quando, invece ,ha solo aperto uno spiraglio.

 

Riproduzione Riservata


0 comments »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.